La Formazione

I nostri dirigenti educatori scaut  curano la propria formazione presso i Corsi di Formazione Quadri dell’Assoraider (Scuola Capi), la cui struttura e  i programmi sono adeguati  con quelli di “Gilwell”. L’Assoraider si è impegnata, da sempre, nello studio e nella valorizzazione del ruolo “manageriale” dello Scautismo; cercando di fornire, nella fase operativa delle tecniche di branca, nuovi modelli di organizzazione del lavoro e di educazione, al fine di dare armonia ed equilibrio alla crescita dei giovani in relazione alle necessità sempre nuove della società nella pluralità delle sue articolazioni. Lo scopo dei Corsi di Formazione Capi, è di formare dei Dirigenti, in possesso delle capacità di base, e delle conoscenze adeguate per una gestione a 360 gradi delle nostre unità organizzative e in grado di spendere la propria esperienza, maturata nel contesto di una situazione gestionale reale, nei campi della famiglia e del lavoro. Il percorso formativo si articola su tre corsi: il Preliminare, il Tecnico e il Superiore.

È il primo dei tre Corsi di Formazione ed insegue il fine di presentare agli scaut partecipanti al Corso in qualità di allievi lo scautismo Assoraider nella sua interezza senza, tuttavia, entrare nel dettaglio dei singoli argomenti. Serve quale apertura alle problematiche dello scautismo e dell’Associazione e, quindi, quale banco di prova della volontà di voler servire in Assoraider.

CORSO PRELIMINARE – È rivolto agli scaut che hanno da poco tempo lasciato la Compagnia od a persone che si avvicinano allo scautismo da adulte quali genitori, amici o terzi interessati alle problematiche giovanili. La maggiore età è la soglia di ingresso al Corso di Formazione Preliminare. Le docenze trattate al Corso Preliminare sono: Stile e Comportamento Scaut, Scautismo, Psicologia, Spiritualità, Animazione, Comunicativa, Tecniche di Conduzione Branchi, Tecniche di Conduzione Reparti, Tecniche di Conduzione Compagnie e Tecniche di Conduzione Raid.

CORSO TECNICO – È il secondo Corso della Formazione Quadri. Ad esso si accede dopo avere superato il Corso Preliminare ed è strutturato per approfondire le tematiche relative al metodo educativo nell’ambito delle quattro età evolutive ovvero nelle quattro branche. Si compone di parti comuni a tutto il Corso e di parti legate al lupettismo, all’esploratorismo, al roverismo ed al raiderismo che prevedono una divisione all’interno del Corso in relazione all’interesse scelto dagli Scaut che partecipano in veste di allievi. Vengono trattati ed offerti gli strumenti, tramite attività sia pratiche, che esemplificative e simulate, necessari a chi vuole impegnarsi per assolvere il ruolo di capo unità. Tutti gli argomenti sono gestiti in modo che le singole tematiche trovino soluzione e riscontro da ogni angolazione. Tutti le chiacchierate e le attività vengono trattate dai Docenti con esperienza nel settore.

Le docenze trattate al Corso Tecnico sono: Tecnica del Comando, Responsabilità Legali, Stile e Comportamento Scaut, Psicologia, Spiritualità, Animazione, Comunicativa, Tecniche di Conduzione Branchi, Tecniche di Conduzione Reparti, Tecniche di Conduzione Compagnie e Tecniche di Conduzione Raid.

CORSO SUPERIORE – È il terzo Corso della Formazione Quadri. Si interessa alla problematica legata alla struttura organizzativa ed amministrativa di cui il capo, od il responsabile di una grande o piccola funzione locale, deve possedere la piena coscienza e la padronanza operativa. Il Corso affronta i temi dell’organizzazione e della programmazione delle unità giovanili e delle Sezioni e delle Delegazioni alla luce delle disposizioni dello Statuto associativo e dei Regolamenti.

Affronta anche tutti gli aspetti legati ai rapporti fra le varie funzioni associative ed alle azioni da promuovere nei confronti del mondo esterno all’Associazione. Al suo interno trovano risposta pratica la gestione dell’aspetto finanziario delle unità e gli strumenti operativi che supportino i capi nell’aspetto della pubblicizzazione dei risultati ottenuti con i ragazzi. Il Corso Superiore, per la sua specificità, può essere affrontato anche da coloro che assolvono, o vogliono assolvere, responsabilità nell’ambito del Comitato Esecutivo di Sezione senza avere frequentato i Corsi di Formazione Preliminare o Tecnico. Deve essere frequentato ai fini dell’Iter formativo da coloro che hanno superato i primi due Corsi. Tutti le chiacchierate e le attività vengono trattate dai Docenti esperti nel settore.

Le docenze trattate al Corso Superiore sono: Tecnica del Comando, Responsabilità Legali, Spiritualità, Gestione delle Sezioni, Comunicativa e Protezione Civile e Ambiente.

 

JOIN THE DISCUSSION