Eterna gloria, ecco cosa attende lo studente che vincerà il torneo “Tremaghi”!

Dal 27 al 29 Dicembre 2019 è stato organizzato, come ogni anno, il campo invernale. Al mattino del venerdì, siamo arrivati, accompagnati dai nostri genitori, a Sava presso la struttuta “Madonna di Pasano” e, senza perdere un attimo, abbiamo cominciato a sistemare le nostre cose nello stanzone dove avremmo dormito.

Ovviamente, da bravi esploratori, ci siamo fatti prendere dal disordine.. dando così inizio al caos. Sin dal primo giorno, dopo la cerimonia dell’Alza bandiera, ci siamo imbattuti in quella gara che, nel mondo “Potteriano” è definita : Torneo tre Maghi!

E’ iniziata così una lotta contro le forze del male che, al termine, avrebbe decretato la pattuglia vincitrice del trofeo trimestrale “HARRY POTTER E IL CALICE DI FUOCO”. Tre erano le prove da superare e, ognuna di esse è stata ideata, progettata e organizzata da un Esploratore: Tommaso; il quale durante questi giorni ha svolto la sua impresa dell’Esploratore Scelto!

Ogni mattina ogni giovane esploratore lottava con la sveglia e, nell’indecisione cercava di restare cinque minuti in più nel sacco a pelo…. Almeno fino a quando non arrivava un capo a strillargli nelle orecchie. Ma, dopo un’abbondante colazione, pancia piena e qualche esercizio di BP, eravamo pronti per affronatre la giornata carichi e pieni di curiosità circa le attività da fare.

Il grande gioco era quindi suddiviso in tre parti:

  • L’uovo e il Drago
  • Il messaggio nell’uovo
  • Il labirinto

Il primo gioco consisteva nel rubare oggetti dalle basi avversarie che, erano posti a difesa dell’uovo che, l’HARRY POTTER di ogni pattuglia avrebbe potuto rubare acquisendo così un’ingente somma di punti, oltre che un’agevolazione nella seconda fase notturna, che si è tenuta il giorno seguente e, ahimè riadattata a causa del clima troppo gelido.

Nonostante le condizioni non lo permettessero, siamo comunque riusciti ad affrontare la prova. Essa prevedeva la decifrazione di un messaggio in morse, contenuto dentro un uovo ghiacciato.. esso svelava un altro indizio sotto forma di puzzle che.. avrebbe permesso poi ad ogni pattuglia di comprendere quale fosse la “persona cara” da trovare e liberare.

Ovvio che ad ogni pattuglia fosse stato assegnato un Capo diverso… di fatti non ce n’eran quasi più in giro! 😊

La Domenica mattina abbiamo infine affrontato il “LABIRINTO”: un gioco dell’oca rivisitato con sfide, mini giochi ed anche penitenze. La pattuglia che per prima riusciva a conquistare il primo posto, arrivando all’ultima casella, si aggiudicava il diritto di affrontare per prima Voldemort (Alex) in una fantastica sfida di scalpo Sleale. In molti ci hanno provato… alcuni ci erano quasi riusciti ma, all fine la pattuglia Leoni ha avuto la meglio su di lui.

 

Al quadrato finale, dopo la consegna dello Scelto di Tommaso (momento molto emozionante), è stato sancito la vincitrice del trofeo ovvero, con mia grande sorpresa:

LA GIAGUARI!! Ci è stato consegnato così il trofeo, accompagnato da uno squillante sottofondo che diceva “hip hip hurrà”. E’ stato bellissimo per noi della Giaguari vincere questo trofeo, frutto degli sforzi e dei punteggi accumulati nel corso dei tre mesi precedenti.

Il campo invernale è stato una bella esperienza e, per alcuni resterà un momento indimenticabile, soprattutto per coloro che han dato la loro promessa, diventando così : SCAUT!

Buona caccia,

Marita della ptg Giaguaro